Intaglio della zucca per Halloween

Piemonte

Scagnello, Cuneo

}

dalle 10:00 alle 16:00

Minimo di 2 adulti - Fino a 15 persone

Z

Pranzo con i prodotti dell'azienda

Descrizione dell’esperienza

  • passeggiata nei castagneti per ammirare il foliage e raccogliere quello che la natura ci offre
  • laboratorio con foglie per realizzare decorazioni autunnali
  • laboratorio dell’intaglio zucca di Halloween
  • pranzo
  • caldarroste

Informazioni pratiche

  • Adulti: 28€, Bambini fino a 12 anni: 20€
  • ABBIGLIAMENTO: sportivo/trekking impermeabile in caso di pioggia
  • Green pass necessario

Chi vi accoglierà

Enrica e tutta la famiglia della Botalla, vi accoglieranno in un antico casolare immerso tra prati e boschi della Valle Mongia.

La Botalla host

Che farete

Il castagneto è l'elemento essenziale del paesaggio che circonda la nostra azienda e la Valle Mongia. I nostri avi avevano il castagneto come principale risorsa di cibo  e legno. Ancora oggi curiamo i castagneti per raccoglierne i loro frutti. Si visitano  i castagneti nei pressi dell’azienda, si raccolgono le castagne e si cucina questo prezioso frutto che si può consumare fresco, secco e dal quale si può produrre farina (senza glutine!).

L’azienda

L’azienda agricola “La Botalla”, situata in Valle Mongia e tramandata di generazione in generazione, oggi fa capo a Marinella. Si occupa principalmente di castanicoltura. Come la tradizione vuole e talvolta a causa dei terreni impervi, cura e coltiva i suoi castagneti lavorando spesso ancora a mano fino all’essiccazione a legna, per ottenere un prodotto finale di alta qualità e biologico: la castagna garessina. Oltre a ciò l’azienda produce in armonia con il territorio circostante prodotti da orto ed alleva galline ovaiole.

La Botalla è anche una fattoria didattica accreditata dalla Regione Piemonte e rispetta  la  carta degli impegni e di qualità.

Nei dintorni

La Valle Mongia è senza dubbio una meraviglia che dovrebbe essere più conosciuta. Siamo in Provincia di Cuneo, dove le Alpi incontrano il Mare e diventano Alpi Liguri. Piccoli paesi rurali, ricchi di storia e tradizione, mantengono viva una valle che offre moltissimo sia in estate, sia in inverno.

Lungo i versanti di questa valle sorgono alcuni antichi paesini, borgate in cui il tempo sembra essersi fermato. Naturalisticamente è caratterizzata da grandi estensioni di castagneti che ricoprono oltre il 60% del suolo.

Da segnalare sul territorio:

Viola Castello: il vecchio centro con i resti della fortezza ancora in buono stato. Oggi è una frazione dove si può far visita al Borgo delle castagne.
Il ponte naturale del fiume Mongia: Monumento naturale molto raro in tutta Europa. 
Battifollo dove con una camminata di appena 30 minuti potrete raggiungere l’antica torre e godere così della vista sulle Alpi e sulle Langhe. 
Mombasiglio: n centro abitato risalente all’anno mille, costruito su di una collina panoramica sulla quale domina la Torre Medioevale.
Lisio: ridente paesino che sembra disabitato ma che racchiude tanti affascinanti segreti. In particolare la Cappella di San Sebastiano che mantiene affreschi del XVI secolo.
St. Grée: una graziosa e ben organizzata stazione sciistica

25

Inizio: 10:00
Fine: 16:00
Adulto
Bambino fino a 12 anni